Crea sito

STINCO DI MAIALE CON PATATE

Lo stinco di maiale al forno con patate è un piatto classico invernale di carne, ideale da preparare e servire in tavola durante le feste natalizie; con le patate di contorno può essere considerato un piatto ricco e completo, apprezzato da tutti.

Lo stinco di maiale al forno con patate è molto semplice da cucinare: occorre insaporirlo qualche ora prima di cuocerlo e conservarlo in frigorifero in un contenitore ermetico, per evitare che altri cibi contenuti nello stesso possano alterarne il sapore. Questo piatto richiede una lunga cottura in forno per permettere alla carne di avere una cottura uniforme, con una crosta croccante fuori e rimanere succoso all’interno. Le patate al forno sono il piatto ideale per accompagnare queste preparazioni e sono molto apprezzate da tutta la famiglia, sopratutto i bambini ne sono ghiotti.

INGREDIENTI:

1 Stinco di maiale giovane
250 ml circa di vino bianco/rosso
1 Spicchi d’aglio
1 cipolla
1 costa di sedano
Un rametto di rosmarino
Bacche di ginepro
Un paio di foglie di salvia
Sale e pepe q.b.
Patate 500 gr

PREPARAZIONE:

Disponete in una casseruola alta e stretta lo stinco con il vino bianco/rosso e cospargetelo con il sale, il pepe, il rosmarino, la salvia, l’alloro, le bacche di ginepro, l’aglio, carote, sedano e un po’d’olio. Coprite la casseruola e lasciate riposare per una notte in frigo.
Il giorno dopo, fate scottare per pochi minuti gli stinchi in una padella con poco olio, avendo cura di non bucarli con una forchetta. Nel frattempo fate scaldare il forno a 200°C. Disponete quindi gli stinchi in una teglia capiente e ricopriteli con la marinatura. Coprite la teglia con carta stagnola e fate cuocere per 1 ora circa. A questo punto togliete la carta stagnola, aggiungete le patate preventivamente tagliate a tocchetti e completate la cottura per un’altra mezz’ora circa.
È importantissimo non bucare mai gli stinchi, per evitare che i succhi della carne fuoriescano.
Se non avete a disposizione una notte intera per far marinare gli stinchi, un’alternativa è quella di farli riposare con le spezie e i sapori, per almeno un paio d’ore, dopo averli scottati in padella. Patate e carciofi sono accompagnamenti ideali per lo stinco. Potete unirli alla carne in forno a metà cottura.

RICETTE CORRELATE

PETTO DI POLLO AL LIMONE

BACCALA’ CON LE PATATE

COZZE SCOPPIATE

MERLUZZO CON POMODORO, CAPPERI E OLIVE NERE

ZIRENO

STIGLIOLE PALERMITANE ALLA BRACE

BACCALA’ ALLA PALERMITANA

CONIGLIO ALLA SICILIANA

CARNE MURATA

MELANZANE IMBOTTITE ALLA PALERMITANA (Milinciane ammuttunate)

RICETTE PIU’ LETTE

TARALLI SICILIANI

SPAGHETTI ALLA SIRACUSANA

PETTO DI POLLO AL LIMONE

PASTIERA SICILIANA

TORTELLINI AL FORNO CON PROSCIUTTO E PANNA

GELATINA DI CARNE DI MAIALE

STIGLIOLA

ALI DI POLLO ALLA PAPRIKA

TRIPPA ALLA PALERMITANA

 

Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo o lascia un commento sotto, e facci sapere cosa ne pensi!
Continuate a navigare nel sito, attraverso le varie categorie o gli articoli correlati!
Buona Visione! Grazie a tutti voi lettori e fateci sapere cosa ne pensate!

(Visited 468 times, 1 visits today)
No votes yet.
Please wait...
EnglishFrançaisDeutschItalianoLatinPortuguêsРусскийEspañol