Crea sito

Ragazzo 28enne dichiarato morto si risveglia durante il funerale





Dalani

20131008_c5_fu

Hamdi Hafez al-Nubi, un ragazzo di 28 anni, cameriere di Naga al-Simmal, nella provincia meridionale di Luxor, si trovava al suo funerale ma era ancora vivo.
Non è uno di quegli incubi dai quali ci si risveglia tutti sudati, tirando un sospiro di sollievo. E’ successo davvero, in Egitto. Hamdi Hafez al-Nubi era stato dichiarato ufficialmente morto in seguito a un infarto avvenuto sul posto di lavoro. I parenti, in lutto, lo avevano portato a casa e, come da tradizione islamica, avevano lavato il corpo preparandolo per la cremazione (errata corrige: l’utimo saluto).
Tutto nella norma fino a quando il medico, chiamato a firmare il suo certificato di morte, si è accorto, per fortuna, che il corpo del giovane era ancora tiepido. Insospettito, lo ha sottoposto dunque a un’accurata visita, a seguito della quale, con grande stupore e sconcerto, ha appurato che Hamdi Hafez era ancora vivo.
Ad un tratto il ragazzo si è svegliato, tra la gioia e l’incredulità generale. Insomma, un caso di morte apparente di cui fortunatamente ci si è accorti in tempo. Non è la prima volta che una persona viene dichiarata morta per poi risvegliarsi. E’ già successo che alcune persone si siano risvegliate prima del funerale, anche dopo qualche giorno dalla dichiarazione del decesso.

Un miracolo? Probabilmente si tratta di meccanismi fisici di cui non siamo a conoscenza. Sicuramente queste persone possono dire di essere sopravvissute alla morte.

Una notizia questa, che ha provocato nei familiari un mix di sensazioni sospese tra incredulità e incontenibile felicità. Sua madre dopo la notizia è letteralmente svenuta dalla gioia. Oltre a cancellare il funerale, dopo il risveglio del ragazzo e della madre, in famiglia si è pensato di dare una festa per celebrare questo mistico avvenimento.

(Visited 670 times, 1 visits today)
No votes yet.
Please wait...
EnglishFrançaisDeutschItalianoLatinPortuguêsРусскийEspañol