Crea sito

Bimbo di 17 mesi ucciso di botte dal patrigno, dopo mesi la rivelazione choc

Drogato e assassinato. L’autopsia sul corpicino del piccolo Finley Thomas, bimbo di 17 mesi ucciso dal compagno della madre, ha rivelato un particolare choc dell’omicidio. Il bambino al momento della morte aveva in corpo cocaina e cannabis.

Risultati immagini per Finley Thomas

Finley sarebbe stato costretto a bere un cocktail di droghe prima di essere picchiato a morte dal fidanzato della mamma. La coppia, come riporta il Mirror, ora è accusata di omicidio. Chloe Thomas, 25 anni, e il fidanzato Sean Buckley, 28 anni, sono accusati di aver picchiato a morte il bambino di lei, con l’aggravante delle tracce di droga, inoltre, è stato dimostrato che c’era nei confronti del piccolo una totale mancanza di attenzione.

I fatti risalgono al 2014 ma in questi giorni si sta svolgendo il processo alla coppia. All’epoca a cui risalgono i fatti la mamma mentì giustificando le ferite del figlio a seguito di una presunta caduta dalle scale. Le successive analisi dimostrarono, oltre all’assunzione di droghe, anche che il bambino sarebbe stato picchiato più volte e i colpi fatali sarebbero stati dati con una sedia.

Tecnicamente sembra che la mamma di Finley non abbia partecipato all’omicidio e alle violenze, ma che fosse vittima del suo compagno che presumibilmente aveva debiti. La donna è accusata di concorso in omicidio.

FONTE: leggo.it

ARTICOLI PIU’ LETTI

Un prete ripreso a fare sesso con un ragazzino dalla telecamera di un ciclista (VIDEO)

Decapita la nipotina di 18 mesi e corre in strada con la sua testa in mano

Ladri ROM si introducono in casa, sbranati dai Pitbull

Il mio patrigno abusa di me”, 12enne suicida in diretta sul web -Video

Muore a 24 anni trascinata dall’auto dell’ex. La reazione dei social: “L’amore non uccide”

(Bergamo) immigrato chiude ragazza in bagno e la violenta, in una struttura d’accoglienza a Fontanella

Va in vacanza e lascia i bambini a casa da soli: mamma arrestata

Impiccata Reyhaneh, condannata per aver ucciso l’uomo che voleva stuprarla

Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo o lascia un commento sotto, e facci sapere cosa ne pensi!
Continuate a navigare nel sito, attraverso le varie categorie o gli articoli correlati!
Buona Visione! Grazie a tutti voi lettori e fateci sapere cosa ne pensate!

(Visited 588 times, 1 visits today)
No votes yet.
Please wait...
EnglishFrançaisDeutschItalianoLatinPortuguêsРусскийEspañol